Anni:  2014  2013  2012  2011  2010  2009  2008 
Libri in gara 2010
  Simon James

UN PICCOLO PASSO

Zoolibri, 2008, € 13,50 Collana Gli Illustrati
 primo ciclo
 

Questa è la storia di un piccolo anatroccolo che trova il coraggio per risolvere una difficile situazione: i suoi fratelli e lui si sono persi durante una passeggiata nel bosco. Che fare? Sulla strada imparerà che ogni tipo di viaggio comincia e finisce con un piccolo passo. Che porta ad un grande risultato. Ogni nuovo giorno comincia con un piccolo passo … E ogni viaggio, piccolo o grande che sia, comincia e finisce con un piccolo passo. Un libro che indica la strada giusta da percorrere quando si è in grande difficoltà.

  Fabian Negrin

MI PORTI AL PARCO?

Il Castoro, 2009, € 12,50
 primo ciclo
 

Un bimbo chiede al papà che dorme sul divano di portarlo al parco. Nessuna risposta. Ma molti sono i modi in cui un bambino può cercare di svegliare il proprio papà: saltare sul divano – mi porti al parco??, suonare il tamburo – ratatatatatatàm!, accendere tutti gli elettrodomestici di casa – fshfshfshfshfsh!, far venire un’ambulanza – tù tuuuuuuuuu!, rompere le finestre – crrraaaaaakkkk!, aprire tutti i rubinetti allagando la casa – fiuuuuuuuuuuuuù!, in un crescendo di rumori che riempiono le orecchie e le pagine. All’improvviso: Silenzio! Arriva un uccellino che cinguetta dolcemente – Piuuuuu tipipi tititpi uuuitiiiiiiì – e il papà si sveglia: «Andiamo al parco?». Tratti decisi e macchie di colore per un racconto “sonoro” e divertente.

  Alfa Beta, illustrazioni di Svjetlan Junakovic

SE VEDE UNA SCALA NINETTA CURIOSA

Carthusia, 2008, € 12,90
 primo ciclo
 

Musicale fin dal titolo, ecco un album in rima capace di meravigliare ad ogni pagina, con l’intelligente eleganza del testo e delle immagini. Accompagnati su e giù per un’infinita scalinata, ci accomuna a Ninetta l’inesauribile curiosità di scoprire cosa ci aspetta: sul gradino e nella pagina successiva. Il percorso si snoda apparentemente a caso tra orchi, frati, elefanti e infermiere, snocciolando in realtà tutto l’alfabeto, fino alle lettere più “discriminate”: ‘…abbiamo diritto/è ingiusto il divieto/per noi che veniamo/da un altro alfabeto!’. Il volume nasce sotto il segno di Emergency (l’autore è uno dei fondatori dell’Organizzazione) ed è illustrato con sapiente e scattante leggerezza dal pluripremiato Junakovic (M. Sgarlata; R. Francaviglia)

  Jo Seonkyeong, tradotto dal francese da Nathalie Scholz

UN GIARDINO SOTTO TERRA

Jaca Book, 2008, € 15,00
 primo ciclo
 

Il signor Moss lavora come spazzino nella metropolitana di New York, in gallerie che nel tempo hanno perso la lucentezza e i colori originari, coprendosi di polvere e fuliggine. Ogni giorno percepisce l’umore triste e depresso della gente costretta a transitare in un ambiente così grigio, dove persino l’aria si appesantisce, e capisce quanto l’ambiente nel quale si vive sia importante per la felicità. Un giorno decide che è arrivato il momento di darsi da fare per migliorarlo. Inizia con un angolo, una parete, una galleria, fin quando scopre una presa d’aria. Toglie i rifiuti che la ostruivano, la pulisce, mette un po' di terra e pianta un alberello, dando così vita a un sorprendente giardino sotto terra, che alla fine emerge in superficie. La storia ha una chiara impronta ecologica. Sullo sfondo se ne avverte però anche un’altra, la scelta dell'impegno. Qualunque alberello può germogliare, anche in situazioni ambientali sfavorevoli, con un po' di impegno e senza bisogno di fare troppo rumore.

  Alberto Benevelli, illustrazioni di Cristina Pieropan

LA LUNA E LO STAGNO

Kite Edizioni, 2009, € 16,00
 primo ciclo
 

Un Albo illustrato di grandi dimensioni 24x34. Si legge bene, cogliendo i molteplici temi che il libro propone, con un adulto vicino a partire dai 6 anni. Il libro colpisce e cattura l’attenzione fin dalla copertina. È la storia di una grande amicizia raccontata da Alberto Benevelli con delicatezza e con le giuste sfumature delle dinamiche relazionali: Anatra e Rana nascono nello stesso stagno, crescono e giocano insieme, scoprono il mondo e diventano grandi amiche anche se la loro diversità le porterà a dividersi: Anatra, che sa volare, vuole infatti raggiungere la luna per scoprire quali straordinari tesori racchiuda. Ma la ricerca si concluderà con il riconoscimento del VERO tesoro lasciato sulla terra … accanto a questa storia, le bellissime illustrazioni di Cristina Pieropan propongono un altro sguardo sull’ambiente e aprono ad un’interessante ricerca. Lo stagno e gli ambienti rappresentati sono un autentico erbario realizzato con la tecnica dell’incisione (acquaforte ed acquatinta)… osservato ai margini da due bambini.

  Bernard Friot, illustrazioni di Silvia Bonanni, traduzione di Rosa Vanina Pavone

IL MIO MONDO A TESTA IN GIU'

Il Castoro, 2008, € 12,50
 secondo ciclo
 

Non si possono raccontare le storie di Friot, bisogna leggerle, magari ad alta voce. Sono una quarantina di brevi e brevissimi, surreali e irriverenti racconti in un mondo alla rovescia visto dalla parte dei bambini. Sono racconti “politicamente scorretti”, pieni di un umorismo ribelle, spesso tagliente, capace di trasformare situazioni apparentemente banali – appartenenti all’esperienza quotidiana di ogni bambino – in storie insolite, ironiche e bizzarre; ma soprattutto in grado di penetrare nelle emozioni, nelle paure e nelle fantasie dei bambini e di smascherare la realtà dei rapporti tra bambini e adulti al di là delle rappresentazioni convenzionali che spesso vengono fornite. C’è una maestra che finisce in un acquario, un padre che dà lezioni di buone maniere al figlio sanguinante, un racconto trasformato in esercizio di matematica, una fata che trasforma la gente in ferri da stiro, una mela che conversa con una patata dentro il frigorifero, perfidi scherzi telefonici... Il risultato è un mondo animato da una logica giocosa e visionaria eppure rigorosa, estremamente limpida e reale. Un libro molto divertente e un’eccellente palestra per l’intelligenza.

  Samad Behrangi, illustrazioni di Farshid Mesqali

IL PESCIOLINO NERO

Donzelli editore, 2008, € 19,00
 secondo ciclo
 

Il piccolo pesce nero abbandona la madre e il ruscello dov'è nato per vedere cosa c'è oltre. Basterà tutto il suo coraggio per affrontare il mare? Una magnifica fiaba che ha incantato generazioni di lettori, la più celebre dell'Iran moderno. Una narrazione che riempie gli occhi dei bambini e commuove il cuore degli adulti, accompagnata dalle bellissime illustrazioni di Farshid Mesqali. “Non importa se un giorno non vivrò più. Quello che importa sono le tracce che avrò lasciato nella vita degli altri”. Le parole del pesciolino nero, poco prima dell'incontro in cui mostrerà tutto il suo coraggio, ma che gli sarà fatale, potrebbero figurare a epitaffio dello stesso autore di quella fiaba così densa e così celebre in Iran. Nel 1968, pochi mesi dopo l’uscita de Il pesciolino nero, ultimo suo libro, Samad Behrangi fu trovato annegato nel fiume Arasse, in Azerbaigian, a soli ventinove anni, di una morte ancora oggi da molti considerata ‘politica’. E’ un delicato racconto di formazione, partorito dal ventre di una terra difficile e profonda: una narrazione che riempie gli occhi dei bambini e commuove il cuore degli adulti, qui accompagnata dalle bellissime illustrazioni originali di Farshid Mesqali (Andersen Award 1974), che ha vinto il premio quale migliore illustratore di libri per bambini alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna 2009.

  Thierry Dedieu

YAKOUBA / KIBWE (LA STORIA DI YAKOUBA IN DUE LIBRI)

L'Ippocampo, 2009, € 9,90 ciascuno
 secondo ciclo
 

Favola d’iniziazione, questa storia in due volumi gioca sui primi piani in bianco e nero dei protagonisti, un ragazzo e un leone: il coraggio dell’uno, la forza dell’altro, la lotta tra i due sono rese talmente da vicino, che il lettore si trasforma in spettatore per assistere, quasi dal vivo, alle scelte cruciali a cui né Yakouba, né Kibwe possono sottrarsi. Nel primo volume, Yakouba si trova ad affrontare, solo, il leone, per provare il coraggio che lo renderà uomo. Ma la sfida si rivelerà presto ben diversa da quella che s’aspettava, mettendolo di fronte ad una scelta ancor più audace... Se nel primo album Yakouba salva Kibwe il leone, questa volta è la belva che, memore di quel gesto, rifiuta di compromettere il rivale: un profondo rispetto li unisce, e ancora una volta la lotta, vissuta attraverso le magnifiche inquadrature in bianco e nero ravvicinate, ripropone ai due, e al giovane lettore con loro, lo stesso dilemma…

  Shel Silverstein, traduzione Elena Fantasia, Bilingue (italiano e inglese)

LAFCADIO IL LEONE CHE MIRAVA IN ALTO = THE LION WHO SHOT BACK

Orecchio Acerbo, 2009, € 20,00
 secondo ciclo
 

Non saremo mai grati abbastanza a Orecchio Acerbo per averci fatto conoscere questo libro pubblicato per la prima volta nel 1963, dando il via alla incredibile carriera di scrittore per bambini dell'eclettico Shel Silverstein: si ride molto, grazie alle incredibili avventure del Leone Lafcadio il Grande e alle immagini che, se possibile, rendono ancor più divertente ogni scena, a un modo di raccontare pieno di humour. Geniale l'idea del testo a fronte (o sopra): una tortura cui i poveri traduttori devono talvolta sottoporsi, anche se Elena Fantasia ha sicuramente fatto un ottimo lavoro. In realtà, è forse più corretto parlare di intreccio di testi e di lingue che manda in brodo di giuggiole il lettore. Come evitare di farsi rotolare sulla lingua i suoni impareggiabili dell'originale sentendo poi quella impossibilità a eguagliarli che è la sfida, la gioia e la dannazione del tradurre? Questa meraviglia di suoni sta tutta nella parola "marshmallow", un suono che farebbe venire l'acquolina in bocca a chiunque e, soprattutto, a qualsiasi bambino. Sa di dolce, deliziosamente e disgustosamente appiccicoso e appiccicaticcio. "Sticky icky drippy runny gummy gooey goopy melted marshmallows!" ("appiccicose caramellose zuccherose squagliaticce gommose sdolcinate smancerose marshmallows fuse!"). Un libro avventuroso, esilarante e commovente.

  Chiara Carminati, illustrazioni di Clementina Mingozzi

POESIE PER ARIA

Topipittori, 2008, € 15,00
 secondo ciclo
 

Nebbie e cieli di cristallo, brezze e tempeste, geli stellati e notti tranquillissime di luna. Una raccolta di poesie per cantare la bellezza del mondo, fatta di fenomeni grandiosi e movimenti minimi, silenzi interminabili e fragori assordanti, ritmi lenti e melodie rapidissime. Per grandi e piccoli lettori, con la leggerezza di una carta velina. In una raccolta adatta non solo ai bambini, ma anche ad un pubblico di adulti, l'autrice e l'illustratrice concorrono a formare un’armonia di parole e immagini. Un gatto nella luna piena, un gatto che miagola alla luna e le magiche parole di una poesia:
"Un bianco piattino di latte
risplende nel cuore della notte.
Ma un gatto goloso, lassù
ne beve ogni giorno di più
e quando finisce la luna
nel buio galleggia una piuma"
Chiara Carminati riesce a creare un’atmosfera piena di magia e tenerezza, con il suo talento fuori dal comune che mescola tra loro le parole in un ritmo che è come una sinfonia musicale. Suoni e rumori accompagnati dalle illustrazioni quasi oniriche e incantevoli di Clementina Mingozzi che con estro e maestria fa sognare ad occhi aperti. (f.s)

LIBRI IN GARA
CRONACHE
LE PREMIAZIONI
LA GIURIA
I BAMBINI: GIUDIZI E CONTRIBUTI
GLI AUTORI CI SCRIVONO
LE LOCANDINE DELLE PREMIAZIONI
MATERIALI UTILI
DICONO DI NOI
Vai al sito librazzi